La protesi mobile totale (comunemente detta “dentiera”), viene realizzata quando mancano tutti i denti di una o ambedue le arcate dentarie (superiore e inferiore) e, per motivi anatomici (mancanza di osso) o per motivazioni di carattere personale, non è possibile realizzare delle overdenture (overdenture = protesi mobili ancorate e stabilizzate ad impianti osteointegrati) oppure delle riabilitazioni protesiche fisse. La protesi mobile totale è costituita da denti artificiali di resina o ceramica, inseriti su una base di resina di colore simile a quello delle gengive.

La protesi mobile totale viene normalmente eseguita quando ossa e gengive hanno raggiunto la completa guarigione. La forma delle gengive e del palato su cui poggia la protesi mobile, viene rilevata attraverso delle impronte, da cui verranno ricavati dei modelli per la sua esecuzione. Per la realizzazione di una protesi mobile totale sono necessarie normalmente circa 4-5 sedute: nella prima vengono generalmente rilevate delle impronte “preliminari” che permetteranno di ottenere dei “cucchiai individuali” (dispositivi necessari alla rilevazione delle impronte definitive, sulle quali verranno realizzate le protesi, costruiti su “misura” per ogni singolo paziente). Dalle impronte ottenute con i cucchiai individuali, si costruiranno le basi di masticazione mediante le quali, in terza seduta, verranno registrati una serie di parametri tra i quali la masticazione. Sempre nella terza seduta, generalmente, si provvede alla rilevazione del colore dei denti che poi dovranno essere utilizzati nella costruzione del manufatto protesico. Nella quarta seduta si provvederà alla esecuzione della cosiddetta “prova denti”, e cioè si verificherà la correttezza estetica, fonetica e funzionale della protesi in costruzione.

In alcuni casi durante la prova denti si procede alla rilevazione di una seconda impronta in silicone, utilizzando la protesi stessa al fine di ottenere un miglior adattamento del manufatto alle gengive e alle strutture anatomiche in generale (ciò è normalmente necessario nel caso in cui si siano eseguite estrazioni multiple tempi recenti).

Nella seduta successiva si procederà alla consegna del manufatto protesico completato.

 

Write a comment:

Your email address will not be published.

2015 © Copyright - Clinica Odontoiatrica A. Canova Srl by K adv

Direttore Clinico Dott. O. Ciarcià Chirurgo e Odontoiatra

Numero Verde 800 71 11 55