Stabilizzare le protesi dentali

Come risolvere il problema dell’instabilità delle protesi dentali mobili (dentiere)

Uno dei problemi maggiori che si incontra nella carriera di un dentista e’ legato alla difficoltà di rendere stabile una protesi dentale mobile inferiore; la “lamentela” che più spesso mi viene rivolta dai pazienti portatori di tali protesi, soprattutto se anziani e con dispositivi realizzati da molti anni e’ “DOTTORE, FACCIO FATICA A MANGIARE perché la protesi sotto non sta ferma”. E’ inevitabile infatti,che pur riuscendo a realizzare delle protesi dentali mobili perfette da un punto di vista tecnico, i processi naturali di riassorbimento osseo portano ad una mancanza di ancoraggio per le protesi stesse, rendendo inutile anche l’utilizzo di metodi “palliativi” quali ad esempio gli adesivi. ​ Già da molti anni, ma sempre più nell ultimo periodo, la soluzione a tale problematica e’ rappresentata dalla applicazione di due o più impianti nell arcata inferiore, che stabilizzano la protesi inferiore attraverso degli attacchi funzionanti secondo un sistema “maschio-femmina”. La seconda domanda che mi viene rivolta quando propongo gli impianti a tali pazienti e’ “DOTTORE MA ALLA MIA ETA’ E’ ANCORA POSSIBILE FARE IMPIANTI ? AVRO’ ANCORA OSSO PER METTERLI ?

“Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità.
A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’animo nostro​”
– Epicuro –

Protesi dentaliLa mia risposta e’ sempre la stessa: “Verificata preliminarmente la presenza di osso residuo nel quale posizionare gli impianti – e generalmente nella zona anteriore ne ritroviamo quasi sempre – e verificata l’ assenza di controindicazioni assolute – quali ad esempio patologie tumorali , eta’ troppo avanzata o altro – si, e’ possibile! – e in alcuni casi addirittura, se la protesi del paziente e’ ben realizzata, e’ possibile recuperarla, adattandola agli impianti!! ​ Ho affermato sopra che la protesi mobile totale dentale preesistente e’ recuperabile “SE BEN REALIZZATA”; e’ fondamentale infatti che la protesi che andra’ ad agganciarsi agli impianti sia perfettamente eseguita, cioe’ rispetti tutte le informazioni anatomiche individuali, tra le quali in primis le iinserzioni dei muscoli masticatori o comunque dei muscoli presenti nella bocca. Gli impianti infatti non rappresentano la soluzione “universale” per la risoluzione dei problemi di masticazione , ma la loro funzione e durata dipende, tra gli altri fattori, anche dalla riabilitazione protesica (protesi) che ad essi risulta ancorata. In sede di spiegazione di un piano di trattamento che preveda di realizzare una protesi ancorata ad impianti, l’ altra domanda che frequentemente mi sento rivolgere e’ “DOTTORE, QUANTO TEMPO CI METTEREMO A FINIRE IL LAVORO ?” . Anche in questo caso la risposta e’ abbastanza comune : il tempo per realizzare gli impianti e la protesi – salvo inconvenienti – e’ mediamente di tre- quattro mesi, viceversa il tempo necessario per permettere una masticazione ottimale varia da caso a caso ! La conclusione di questa spiegazione avviene di consueto con la seguente domanda : ” DOTTORE, MA QUANTO MI COSTERA’ QUESTA PROTESI CON IMPIANTI ? ” Anche qui di consuetudine, la mia risposta e’ : il costo della riabilitazione che le ho appena descritto e’ variabile, tuttavia nella mia pratica quotidiana, (fatti sale eventuali terapie accessorie – es. estrazioni ecc.) il prezzo richiesto e’ mediamente compreso tra i 2500 e i 5000 euro**, a seconda del numero di impianti,della necessita’ o meno di rifare la protesi definitiva, a seconda della complessita’ del caso. **La presente trattazione riveste carattere puramente informativo; la presente esposizione non sostituisce la visita odontoiatrica, che rappresenta l’unico mezzo per valutare l’effettiva realizzabilita’ della riabilitazione protesica e la conformita’ alla situazione “ex ante ” del paziente. si raccomanda sempre una visita presso il vostro odontoiatra di fiducia. Articolo a cura del Dr. D.Zanette – tratto da informazione odontoiatrica magazine – supplemento maggio 2013 – tutti i diritti riservati.

per scaricare l’articolo completo clicca qui

Contattaci

Nome e Cognome *

Email *

Telefono *

Attenzione: è necessario inserire il numero di telefono corretto per poter completare la prenotazione della prima visita.

Il tuo messaggio

Ricordiamo ai signori clienti che se il primo appuntamento non viene riconfermato telefonicamente (da nostra chiamata) entro due giorni, la richiesta fatta attraverso il form viene considerata nulla.

Dove Siamo

Via Noalese 75, Treviso
Vicino aeroporto

Distanze di percorrenza

Da Venezia: 35 min
Da Padova: 54 min
Da Belluno: 60 min

La Clinica Canova è a Vostra completa disposizione per rispondere ad ogni tipologia di quesito inerente a prezzi, disponibilità per prenotazioni e domande di vario genere.