Gli impianti dentali sono interventi odontoiatrici volti alla sostituzione permanente di uno o più denti mancanti. Si tratta di sostituire i denti naturali, perduti o danneggiati, con protesi artificiali così costituite:

  • vite in titanio in sostituzione della radice del dente (forme e dimensioni sono variabili e si determinano sulla base delle caratteristiche del singolo paziente);
  • pilastro o moncone, il cui ruolo è di creare una connessione tra la la vite e la corona;
  • corona, ossia la parte che sostituisce la parte visibile del dente.

 

Analisi preliminare e pianificazione dell’intervento per l’impianto dentale.

 

Per garantire la sicurezza e la buona riuscita degli impianti dentali, prima dell’intervento il medico esegue alcune analisi e valutazioni. Oltre ad informarsi sullo stato di salute e su eventuali allergie a farmaci ed anestesie del paziente, il dentista procederà all’analisi di una radiografia panoramica del cavo orale del paziente e se necessario anche di una TAC. Ciò permetterà di valutare lo spessore osseo così da determinare lunghezza e spessore delle viti e l’inclinazione in cui andranno inserite.

 

Processo di inserimento e tipi di impianti dentali.

 

Ad oggi vengono impiegati tre diversi tipi di impianto dentale:

  • Classica (chirurgica), prevede l’incisione chirurgica della gengiva ed è solitamente utilizzato nei casi in cui il dente da sostituire sai assente da molto tempo. È necessario un lungo arco di tempo (da 3 a 6 mesi) per la rimarginazione della ferita ed il successivo completamento dell’intervento.
  • Implantologia transmucosa (flapless), non necessita di alcuna incisione gengivale. Il carico dell’impianto è immediato, la corona può essere dunque applicata nella stessa seduta di fissaggio della vite al tessuto osseo. Per questo intervento sono necessarie una buona quantità e qualità dell’osso e l’assenza totale di infezioni alveolari.
  • Implantologia immediata post-estrattiva, l’inserimento dell’impianto dentale avviene nella stessa seduta di estrazione del dente naturale.

 

Vantaggi dell’impianto dentale.

 

  • Con gli impianti dentali viene impedito il riassorbimento osseo, ossia il ritiro del tessuto osseo conseguente all’assenza di uno o più denti che provocano una alterazione nell’aspetto del viso del paziente.
  • Gli impianti dentali salvano i denti vicini a quelli mancanti evitando di doverli limare e devitalizzare (operazione necessaria nel caso di ponti).
  • Gli impianti dentali sono assolutamente stabili, non soggetti a fastidiose oscillazioni o movimenti, così da restituire al paziente una sensazione di agio e naturalezza.
  • Una volta terminato e stabilizzato, gli impianti dentali non creano alcun tipo di dolore o infiammazione gengivale, tipiche delle protesi mobili.
  • Gli impianti dentali sono interventi a lungo termine che assicurano un’ottima resa per decine di anni se la cura dei denti è ottimale.

 

Rischi degli impianti dentali.

 

  • Rigetto: i materiali potrebbero essere naturalmente rigettati dall’organismo, oppure la struttura ossea potrebbe rivelarsi non idonea all’impianto dentale. In questo caso l’impianto inizia a muoversi, tuttavia senza ulteriori complicazioni, nel giro di circa 3 settimane dopo l’intervento.
  • Infezione: il rischio di infezione è ridotto al minimo dalle procedure protocollari che prevedono l’utilizzo di materiali sterili e/o monouso.
  • Lesioni del tessuto nervoso: si evitano grazie alle analisi ed alla pianificazione meticolosa dell’intervento.

 

Casi d’impiego degli impianti dentali.

 

  • Sostituzione di un solo dente: l’impianto dentale costituisce le migliore soluzione per sostituire il dente mancante e conserva i denti adiacenti.
  • Sostituzione di alcuni denti: l’impianto dentale è la soluzione esteticamente migliore grazie all’assenza di ganci ai sani: i quali non vengono così ulteriormente caricati e rovinati.
  • Sostituzione totale dell’arcata dentale, è possibile inserire fino a 10 impianti su cui fissa una protesi fissa circolare.

 

Scopri di più sugli impianti dentali e l’implantologia computer assistita, l’implantologia senza incisioni, dolore e gonfiore.

 

Per maggiori informaizioni contattaci senza impegno.

2018 © Copyright - Clinica Odontoiatrica A. Canova Srl by K adv

Direttore Clinico Dott. O. Ciarcià Chirurgo e Odontoiatra

Numero Verde 800 71 11 55