rigenerazione ossea

 

Un parametro fondamentale per rendere possibile l’inserimento implantare è conoscere e valutare la quantità e la qualità di osso disponibile.
La rigenerazione ossea si utilizza qualora ci siano dei difetti nel tessuto osseo per favorire il corretto posizionamento degli impianti dentali. 

La chirurgia rigenerativa è indispensabile se la la quantità di osso esistente non è sufficiente a garantire uno stabile ancoraggio dell’impianto a lungo termine.

La perdita ossea può essere dovuta a cause molteplici ad esempio un incidente o un’infiammazione delle gengive o dell’osso dovuta alla placca batterica, oppure a seguito dell’estrazione di un dente.

Procedura

L’osso umano possiede la grande qualità di rigenerarsi, ricostruisce cioè l’osso mancante. Ma per una rigenerazione più efficace, nella maggior parte dei casi necessità di un supporto esterno. Prodotti naturali e biocompatibili vengono utilizzati per guidare il processo di rigenerazione dell’osso del paziente con risultati molto efficaci.

Oltre all’impalcatura che funga da guida per la ricrescita affinchè la rigenerazione avvenga senza problemi, viene posizionata una membrana sopra l’area di rigenerazione. Questa membrana funge da barriera protettiva, con il fine di impedire che la rapida ricrescita del tessuto gengivale vada ad invadere lo spazio che dovrebbe essere occupato dall’osso, che ha una crescita più lenta.

Il processo di rigenerazione ossea, a seconda dei materiali e dei metodi usati, può durare dai 4 ai 6 mesi al termine dei quali è possibile procedere con l’implantologia dentale.

Vantaggi della rigenerazione ossea

  • Aiuta il corpo nella rigenerazione di un osso contribuendo al suo riassorbimento.
  • Aumenta la possibilità di impianto, ponte, protesi dentaria o posizionamento parziale in futuro.
  • Si sostituisce a tecniche più invasive che interesserebbero anche altre parti del corpo.

 

Prima visita senza impegno

Contattaci attraverso il form, o chiama il numero verde gratuito 800711155

numero verde implantologia